Categorie
Archivio

A IMOLA LA SCUOLA RIAPRIRA’

A IMOLA LA SCUOLA RIAPRIRA'

Comunicato stampa del 29 agosto

Riaprire le scuole è doveroso, perché è possibile farlo in assoluta sicurezza e i vantaggi superano i rischi.

E a Imola la scuola riaprirà. Anzi, sta già riaprendo.
Il 1° settembre comincerà il nuovo anno scolastico, e la maggior parte degli istituti comprensivi e le scuole superiori inizieranno ad accogliere studenti e studentesse fra i 6 e i 18 anni per le attività di recupero (PAI e PIA) che consentiranno una partenza più solida il 14 settembre. E il 7 settembre riapriranno anche i nidi d’infanzia e le scuole dell’infanzia.

A Imola la scuola riaprirà perché tutte le Istituzioni, comunali e scolastiche, hanno lavorato incessantemente per tutta l’estate, valutando le soluzioni più adatte per i diversi istituti. I dirigenti scolastici, sempre in prima linea e con in nervi salvi, sono riusciti, in rete fra loro e assieme agli insegnanti, al Tavolo sulla scuola del Comune, ai dirigenti del Comune e all’Azienda Usl, a dipanare una matassa ingarbugliatissima. Ciascuno ha fatto, per quello che è possibile, la propria parte.

Imola Futuro-Europa verde è sempre stata propositiva. Siamo orgogliosi di aver incentivato, già nel mese di aprile, con grande lungimiranza e nel momento più opportuno, la costituzione del Tavolo sulla scuola del Comune, grazie a cui si è potuto dare immediatamente avvio ad un lavoro che permetterà sicuramente la ripartenza delle attività didattiche.

Perché a Imola, invece di farsi prendere dall’ansia delle dichiarazioni, si sono cercate soluzioni. Perché a Imola, invece di criticare la politica nazionale e il Cts, si sono trovate soluzioni. La politica che infiamma la polemica non è mai buona e non è mai di alcuna utilità per nessuno. E lo è ancora meno in un momento come questo, così significativo.

Questo è il momento in cui l’intera città è chiamata a fare un grande sforzo e in cui tutti noi siamo chiamati ad assumerci la nostra parte di responsabilità per sostenere il mondo della scuola e non far naufragare la grande opportunità della riapertura, per il bene dei nostri bambini e ragazzi. Non è questo il momento di insinuare perplessità e preoccupazioni nelle famiglie.

Sarà fondamentale individuare i lavoratori più fragili e sostituirli. Sarà doveroso da parte del corpo docente effetuare il test sierologico (io, insegnante, lo farò, per senso di responsabilità e per cura di me stessa).

Sarà indispensabile ridefinire le regole di comportamento in ambito scolastico in maniera ragionevole: dovranno essere regole precise e condivise fra la scuola, gli studenti e le famiglie, un passo indispensabile verso il ritorno alla normalità e una garanzia soprattutto per i più fragili e i meno abbienti.

In questo momento così cruciale, Imola Futuro-Europa Verde mette a disposizione di tutti i cittadini la propria competenza e un supporto informativo.

Organizzeremo tre “banchetti online” per rispondere a tutte le domande che gli imolesi vorranno farci riguardo alla scuola. In un’altra occasione restituiremo agli imolesi i risultati del nostro questionario online sulla didattica a distanza lanciato attraverso la nostra pagina Facebook. E in altri due momenti condivideremo assieme alle famiglie le prime osservazioni sulla riapertura.

Questi sei appuntamenti saranno ospitati sulla pagina Facebook “Imola futuro” in date che comunicheremo il più presto possibile.

In allegato l’articolo 

Carlino Imola del 30 agosto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *